Sky Q e la sua crescita nell’ultimo periodo

A neanche due anni dal suo lancio sulla piattaforma Sky, Sky Q ha raggiunto il traguardo del primo milione di abbonamenti, ritagliandosi uno spazio di tutto rispetto nel mondo dell’intrattenimento.

La piattaforma, che ad aprile 2019 si è presentata con una sezione rinnovata per i più piccoli e con l’aggiunta di una modalità bambini, che permette loro di navigare in tutta sicurezza all’interno della loro area riservata, è diventata molto amata dagli spettatori non solo per l’innovativa esperienza di visione, ma anche per la possibilità di controllare la TV con la propria voce, senza quindi ricorrere all’uso continuo del telecomando per cambiare canale, e di seguire i propri programmi preferiti in ogni angolo della casa.

Ma cos’è esattamente Sky Q? E ancora, cosa offre e perché è diverso dagli altri servizi TV a pagamento? In questa guida cercheremo di rispondere alle tue domande e anche di illustrarti in breve cosa puoi fare grazie a questa nuova opportunità offerta da Sky.

Cos’è Sky Q?

Sky Q è un nuovo brand proposto da Sky e non è solo un servizio, ma una vera e propria “famiglia” completa di dispositivi. Puoi scegliere di vivere l’esperienza Sky Q su tutti i tuoi schermi, TV, tablet e smartphone, in casa e fuori casa con Sky Q Platinum oppure solo sulla tua TV principale con Sky Q Black.

Pur fornendo molte delle funzionalità che ci si aspetta dalla compagnia TV, incorpora anche una serie di elementi che sono stati migliorati.

Ci sono numerosi dispositivi hardware Sky Q, a partire da un set top box da 2TB Sky Q, il “cervello” che si trova dietro tutto l’outfit progettato per essere posto nel salotto, un po’ come avviene con lo Sky+box HD meno ricercato.

Oltre ad esso c’è anche un secondo set top box principale, chiamato box Sky Q 1TB, che ha un disco rigido più piccolo e privo di alcune funzionalità (come il supporto Ultra HD), ma che risulta un’ottima alternativa per i telespettatori che dispongono di un budget limitato.

Sky Q come funziona

Come funziona Sky Q?

Oltre a questi dispositivi, che costituiscono il corpo principale, ce ne sono altri, come un box Sky Q mini che permette di estendere l’esperienza Sky Q in altre stanze, un router Internet Sky Q Hub, l’app Sky Q per i dispositivi mobili e un telecomando Sky Q touch.

Il risultato è onnicomprensivo e ti consente di guardare ciò che vuoi, dove vuoi e quando vuoi.

Tra le funzionalità che offre possiamo trovare anche un EPG più integrato, diverse soluzioni multi-room e la possibilità di visualizzare e di salvare registrazioni su tutti i dispositivi mobili.

L’attuale configurazione Sky Q richiede una parabola satellitare collegata al set top box da 1TB o 2TB, ma a partire dal 2019 Sky lancerà anche una versione di Sky Q che funzionerà su Internet a banda larga.

Verrà lanciata anche un’app Sky Q che sarà disponibile su smart TV, un terzo set top box e altri dispositivi portatili.

Per quanto riguarda invece il funzionamento più “pratico” di Sky Q, alcune parti del sistema possono essere controllate tramite l’uso della voce.

Per iniziare a farlo, devi soltanto tenere premuto il tasto del comando vocale che si trova sul lato destro del telecomando Sky Q Touch, dopodiché non dovrai far altro che pronunciare il tuo comando, come il nome di un particolare spettacolo che vuoi vedere o quello di un attore che ti piace per visualizzare i risultati sullo schermo.

Puoi anche cambiare canale pronunciando la frase “Vai su …”, seguita dal nome del canale, oppure pronunciare “Play” o “Pause” per avviare o interrompere la riproduzione di un programma sullo schermo.

Cosa posso fare con Sky Q?

Con Sky Q, oltre a guardare la TV in 4K e senza avere cavi disseminati ovunque in casa, puoi compiere numerose azioni, come ad esempio registrare i tuoi programmi preferiti, anche quando sono in diretta, far ripartire dall’inizio dei programmi già iniziati, guardare le tue serie TV preferite con l’autoplay, guardare e cercare altri programmi senza interrompere quello che stai visualizzando al momento, visionare la tua sezione personale in cui Sky Q ha racchiuso tutti i programmi che ami di più, accedere all’app Sky Go, ascoltare la tua musica preferita direttamente dalla TV, guardare le tue foto con le persone che ami, registrare ovunque, ritrovare il tuo telecomando e altro ancora.

Sky Go per i clienti Sky Q: cos’è e come funziona?

Sky Go per i clienti Sky Q è la nuova applicazione dedicata ai clienti Sky Q Platinum, che consente di guardare su tablet e smartphone tutti i canali, i programmi on demand e le registrazioni in ogni stanza di casa e fuori casa, anche senza connessione Internet.

È possibile installare l’app Sky Go per i clienti Sky Q sui dispositivi:

  • Android con sistema operativo pari o superiori a 4.1
  • Apple con sistema operativo pari o superiori a 9

Si ricorda che l’applicazione non è utilizzabile su dispositivi Apple jailbroken e su dispositivi Android modificati attraverso attività di rooting.

Sky Q Platinum e Sky Q Black: quali sono le differenze?

Sky Q Platinum è il dispositivo che consente di visionare tutto l’abbonamento Sky, vedere le registrazioni e i contenuti On demand e si hanno fino a 2 terabyte di memoria per i download anche in HD. Inoltre, si possono utilizzare le funzioni Registra, Pausa in diretta e Restart sulle TV di casa.

Sky Q Black è il dispositivo che consente di guardare tutto l’abbonamento Sky e si hanno fino a 1 terabyte di memoria per i download anche in HD. Inoltre, se si connette Sky Q Black a Internet, si potrà vivere un’esperienza di Sky Q più completa e divertente.

Come avere Sky Q?

Per i già clienti Sky, è possibile richiedere Sky Q nella sezione Promozioni del Fai da te oppure contattare il numero 199.100.500.

Per i non clienti Sky, è possibile visionare la seguente pagina, oppure è possibile recarsi presso uno Spazio Sky, dove potrai provare l’esperienza di Sky Q.

Condividi:
Tutto tace... nessun commento per ora. Inizia tu!

Scrivi un commento